Assistenza domiciliare Anziani

E’ un servizio di assistenza domiciliare individuale e di gruppo a favore di anziani che si trovano in temporanea o permanente limitazione della propria autonomia. Il servizio denominato SAISA - Servizio per l’Autonomia e l’Integrazione Sociale della persona Anziana è svolto in regime di Accreditamento con il servizio sociale del Municipio Roma XV, Roma XIV, Roma I; con il Distretto Socio Sanitario RMF2 Ladispoli e Cerveteri (SAISA) e in convenzione con il Consorzio Intercomunale Valle del Tevere (ex Distretto Socio Sanitario RMF4). Il servizio è destinato alle donne con più di 60 anni e agli uomini con più di 65 anni.

Le finalità del servizio

Uno degli obiettivi principali del servizio è quello di permettere alla persona anziana con problemi di autosufficienza di rimanere presso il proprio domicilio evitando, finché possibile, l’istituzionalizzazione. Accanto a questo obiettivo generale si inseriscono tutti quegli obiettivi rivolti a supportare la vita quotidiana della persona che, in condizioni di deterioramento del proprio livello di autosufficienza, deve fronteggiare non solo la difficoltà della cura di sé e della gestione delle attività domestiche, ma anche l’eventuale progressivo decadimento delle condizioni di salute ed un elevato rischio di emarginazione sociale.

Il servizio si propone, quindi, di rispondere in maniera articolata e flessibile a queste esigenze offrendo un progetto globale di intervento che comprende, oltre al supporto nella cura della persona e nelle attività domestiche, anche attività rivolte al mantenimento e all’eventuale sviluppo delle capacità residue o di quelle potenziali, anche se inespresse, e la promozione della rete sociale.

Gli obiettivi generali possono essere così sintetizzati:

  • favorire e consentire la permanenza al proprio domicilio di persone anziane che abbiano perso l’autosufficienza ed evitare in tal modo il ricovero in strutture residenziali;
  • ridurre o contenere gli stati di non autosufficienza, di malessere, e di emarginazione, fisica, psicologica e relazionale;
  • sostenere la famiglia nei suoi compiti di cura;
  • consentire alle persone in difficoltà e in situazioni di bisogno, la permanenza nel normale e abituale contesto di vita quotidiana attraverso l’erogazione di un complesso di interventi di natura socio- assistenziale.

Tipologia delle prestazioni
a) interventi sulle attività quotidiane della persona:

  • alzarsi dal letto;
  • cura e igiene personale;
  • riordino del letto e della stanza;
  • cambio della biancheria;
  • vestizione
  • acquisto generi alimentari;
  • preparazione ed assunzione pasti;
  • uso di accorgimenti per una corretta postura in posizione di riposo e utilizzo degli eventuali ausili sanitari;
  • mobilitazione della persona costretta a letto;
  • frizione e massaggi antidecubito;
  • compagnia;
  • assistenza e verifica della corretta assunzione di eventuale terapia farmacologica;
  • rilevamento della temperatura e del polso;
  • rilevazione e segnalazione di qualsiasi anomalia nelle condizioni dell’invalido;
  • piccola manutenzione nel domicilio;
  • vigilanza telefonica;
  • socializzazione domiciliare ed extra domiciliare.

b) Collaborazione nel settore del segretariato sociale e dell’educazione sanitaria:

  • informazioni su diritti, pratiche e servizi;
  • segretariato sociale (disbrigo pratiche burocratiche, commissioni, acquisto generi alimentari ed altri, rapporti con il medico di base e le diverse strutture socio-sanitarie territoriali pubbliche e private, ecc.);
  • informazioni sull’educazione sanitaria;
  • accompagni presso strutture sanitarie per visite specialistiche con mezzi di trasporto dell’utente o della Cooperativa;
  • periodica assistenza in caso di ricovero, dimissioni e ricoveri protetti per inabili.

c) Interventi socio-culturali

  • animazione ed intrattenimento domiciliare;
  • lettura quotidiani, riviste e libri;
  • partecipazione ad eventi culturali e ricreativi;

Per informazioni rivolgersi:
Per i residenti nel Comune di Roma: Dott. Diego Bonifazi (Assistente Sociale)
Indirizzo Via Nicola Tagliaferri 29 (zona Giustiniana)
Orari dal Lunedì al Venerdì, 8.30-16.00
In altri orari è attiva la segreteria telefonica numero: 06.3031709 (18 linee r.a.)
email: saisa@cassiavass.it

Per i residenti nel Distretto Socio Sanitario RMF2: Dott./ssa Paola Salerno (Assistente Sociale)
tel: 06.9914330
e-mail ladispoli@cassiavass.it

Per i residenti nel Consorzio Intercomunale Valle del Tevere: Dott./ssa Rosanna Micillo (Psicologa)
tel: 06.3031709
e-mail rmf4@cassiavass.it


Richiedi informazioni
SERVIZIO CIVILE