Laboratorio di autonomia

Il laboratorio di autonomia si pone come obiettivo principale quello di avvicinare i ragazzi  alla vita quotidiana all’esterno della famiglia. Per questo si propone di fornire ai ragazzi  che vi partecipano gli strumenti e le indicazioni comportamentali necessarie per affrontare le situazioni possibili in piena autonomia.

Le attività fanno riferimento a 5 aree individuate come fondamentali per una educazione all’autonomia esterna e al raggiungimento degli obiettivi educativi ad esse sottesi.
Le aree considerate sono :

– COMUNICAZIONE : “saper chiedere, saper dare i propri dati, usare i telefoni pubblici.
Crediamo che uno dei primi passi verso l’autonomia sia quello di possedere una buona capacità di comunicazione, la possibilità cioè di poter esprimere i propri bisogni, i propri desideri, i propri pensieri. Questo a volte può essere semplice in un ambiente di persone conosciute e che ci conoscono, ma può diventare una grossa difficoltà quando ci si muove all’esterno fra gente sconosciuta.
– ORIENTAMENTO : “leggere e seguire indicazioni stradali, individuazione di punti di riferimento, riconoscimento di fermate di autobus, , e taxi. Uscendo con i ragazzi ci siamo accorti che molti di essi sono abituati ad essere “guidati” dai genitori o da altri accompagnatori per raggiungere qualsiasi luogo. Ciò determina nei ragazzi una scarsa attenzione rispetto al percorso da fare, ai punti di riferimento, ai nomi delle strade. Il nostro obiettivo allora è quello di aumentare la loro capacità di guardarsi intorno perché possano poi effettuare spostamenti da soli.

-COMPORTAMENTO IN STRADA: “attraversamento, semafori, ecc…”. Fondamentale per l’autonomia è l’assunzione di comportamenti adeguati che permettono di muoversi da soli in strada: attraversare da soli prestando la dovuta attenzione
alle macchine in arrivo ed ai vari segnali pedonali, non tenere per mano l’accompagnatore, comportarsi cortesemente con i passanti, ecc.

– USO DEL DENARO : “acquisizione della consapevolezza del valore del denaro, riconoscimento, conteggio, corrispondenza prezzo-denaro, resto”. L’ obiettivo fondamentale è permettere ai ragazzi di utilizzare il denaro per poter effettuare acquisti autonomamente. Questo vuol dire passare per diverse fasi: conoscere l’uso del denaro, conteggiarlo, conoscere a grandi linee il valore dei diversi oggetti da comprare, leggere i prezzi, fornire il denaro richiesto, conteggiare il resto.

– USO DEI SERVIZI : “corrispondenza prodotto-negozio, supermercati, negozi di uso comune, bar, cinema, bowling, uffici postali.” Vogliamo che i ragazzi imparino ad utilizzare adeguatamente e con dimestichezza i servizi di uso comune: negozi, luoghi di divertimento (cinema, luna-park, bowling, pizzerie), uffici postali, mezzi di trasporto pubblici, ecc.

Per informazioni rivolgersi a:

Psicologa Irene Parascosso

Indirizzo via Firenze, 112- Ladispoli

Orari dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 17.00

Email  ladispoli@cassiavass.it

Tel. 06.9914330

Powered by officina19 | © Cooperativa Sociale Onulus Cassiavass .